04 Giugno, 2019

Paralimpici, sprinter al Golden Gala

  • Arjola Dedaj

Quattro gare sui 100 metri allo Stadio Olimpico di Roma, giovedì 6 giugno, per gli atleti FISPES e FISDIR a ridosso del programma principale della IAAF Diamond League

L’appuntamento mondiale del Golden Gala Pietro Mennea allo Stadio Olimpico di Roma apre anche quest’anno all’atletica paralimpica. Nella quarta tappa della IAAF Diamond League, giovedì 6 giugno, sono state inserite quattro gare di velocità: due per gli atleti FISPES, i 100 metri paralimpici femminili e maschili dedicati alle categorie dei non vedenti (T11) e ipovedenti (T12-T13), e altrettante per la FISDIR, che vedranno impegnati atleti con sindrome di Down (C21).

 

Tra le donne alle ore 19.25 sarà in azione la campionessa mondiale in carica del salto in lungo (categoria T11) Arjola Dedaj (Fiamme Azzurre), tornata alle gare dopo la nascita del figlio Leonardo. In pista sarà accompagnata dalla guida Luca Lazzari. Nella sua stessa categoria sarà presente Gaia Rizzi con la guida Chiara Boniardi (Milano non vedenti Onlus). Le altre corsie saranno occupate dalla sprinter T13 Antonella Inga (Freemoving) e dalla giovane T12 di FISPES Academy Marianna Agostini (Atletica Riviera del Brenta) con la guida Alexander Aceti, fratello di Vladimir, campione europeo under 20 dei 400 metri. Alle ore 19.35 gli uomini schierano tra i partenti Mattia Cardia (Fiamme Azzurre), velocista T13 che nella sua breve carriera ha già messo al collo un bronzo mondiale giovanile under 20. Gli avversari, tutti T12, saranno il compagno di squadra Nicolò Pirosu, Augusto Ravasio (Omero Bergamo) e Matteo Masiero (Veneto Special Sport).

 

Nella prova maschile FISDIR alle ore 19.15 sarà presente il recordman europeo Luca Mancioli (Fabriano Mirasole) con Gabriele Rondi, Davide Federici e Alessandro Provera della Polisportiva Disabili Valcamonica, Enrico Tridente (Allenamenti Molfetta), Roberto Casarin (Aspea Padova), Federico Giannini (Parco De Riseis), Andrea Piacentini (Format Ferrara) e il romano Tiziano Capitani (Acli III Millennio). Ad aprire la serie delle gare sarà quella femminile (ore 19.05), per la prima volta in programma, in cui non mancherà la primatista europea Chiara Zeni (16.75 il personale dell’atleta della Società Ginnastica La Marmora). Insieme a lei correranno Alice Sorato e Alice Beccari della Sorriso Riviera, le due sarde della Sa.Spo Cagliari, Sara Spano e Chiara Statzu, Sara Bonfanti (Pol. Disabili Valcamonica) e Giulia Pertile (Aspea Padova).