17 Marzo, 2020

Diamond League, rinviate le prime tre tappe

L'emergenza Coronavirus fa slittare anche l'inizio del principale circuito di meeting internazionali: non si gareggerà il 17 aprile a Doha e il 9 e 16 maggio in Cina

Slitta anche l’inizio della Wanda Diamond League. A causa dell’emergenza globale Coronavirus, il principale circuito di meeting internazionali ha ufficialmente rinviato le prime tre tappe del 2020, previste per il 17 aprile a Doha (Qatar), per il 9 maggio in Cina (la località non era stata ancora comunicata) e per il 16 maggio sempre in Cina, a Shanghai. Una decisione presa in stretto contatto con i comitati organizzatori, le autorità locali e le istituzioni sportive. “È vietato l’ingresso in Qatar da diversi Paesi e il governo di Doha ha sospeso tutti gli eventi nazionali e internazionali per 30 giorni - si legge nella nota della Diamond League - e per quanto riguarda la Cina, il numero di nuove infezioni sta diminuendo, ma la preparazione degli eventi è stata ritardata di diverse settimane e i confini chiusi e le restrizioni di viaggio rendono impossibile l’organizzazione di competizioni internazionali di alto livello”.

La Diamond League, stando al calendario, comincerà quindi il 24 maggio a Stoccolma, quattro giorni prima del Golden Gala Pietro Mennea in programma il 28 maggio a Napoli. Per il recupero delle date rinviate, è stata individuata quella del 13 agosto per Shanghai, mentre andranno definite le nuove date di Doha e del secondo meeting cinese, che potrebbero tenersi dopo le finali di Zurigo in programma dal 9 all’11 settembre.